+41 (0) 76 214 97 23
+41 (0) 22 533 02 80

info@insardinia.ch

Confronta

Pensionato in Sardegna: Ci hai mai pensato?

Pensionato in Sardegna: Ci hai mai pensato?

Pensionato in Sardegna

Dopo una vita di lavoro, passata in una città grande caratterizzata per la maggior parte del tempo dallo smog, e dal grigiore, è naturale desiderare di passare il periodo della pensione in un posto migliore., vorresti essere un pensionato in Sardegna?

Viste le basi di partenza, sarebbe auspicabile andare in qualsiasi altro luogo, ma di solito si spera il meglio possibile, ed in Italia c’è una Regione, su tutte, che inquadra perfettamente questa speranza, ed è la Sardegna.

Per questo motivo se si chiede ad un neo pensionato dove andrebbe a vivere per godersi la pensione, il più delle volte, tolti impedimenti familiari vari, risponderebbe la Sardegna. Per il suo sole, il mare incontaminato, il costo della vita e la sensazione di vivere in una perenne vacanza, la Sardegna è magica.

A pensare che questa scelta la fanno già molti stranieri che hanno preso l’abitudine di viverci per alcuni mesi l’anno. Non si può certo parlare di fenomeno di massa al pari di quello portoghese che, per effetto di accordi bilaterali, ha saputo attrarre in nemmeno un decennio, 4 milioni di pensionati da tutta Europa.

A quanti pensionati viene voglia di trasferirsi verso un posto caldo, vicino al mare e con un costo della vita abbordabile? Se ne parla molto di più di prima, forse perché sono stati gli stranieri a farci notare che in Italia quel posto c’è già e si chiama Sardegna.

In effetti se ci pensiamo bene, perché la Sardegna è perfetta per viverci da pensionato? Del mare e del sole già si è detto come pure del costo della vita, abbordabile per un pensione anche con 1500 euro al mese.

Probabilmente si potrebbe parlare di vero paradiso poiché le condizioni ci sono tutte e sono contornate dalla popolazione locale, amichevole, aperta e pronta a prodigarsi per venire in soccorso nel caso ce ne fosse bisogno.

E allora perché questa splendida isola non viene assaltata dai pensionati di tutta Europa, compresa l’Italia ovviamente? il perché è altrettanto semplice da spiegare e non ha a che fare con lo status di isola e per questo motivo inaccessibile per i costi di trasferimento (il più delle volte questa tesi non regge vista la quantità di modi e prezzi per raggiungere l’isola).

La verità è che, senza nessuna colpa, la Sardegna rimane imbrigliata nelle maglie della pessima burocrazia italiana che rende in forse qualsiasi tentativo di investimento a lungo periodo. Oltre a ciò c’è un livello di tassazione che non si adegua ai luoghi come lo fanno i prezzi degli affitti e della spesa.

Quindi un pensionato che vive il sogno, è fortunato se riesce a realizzarlo, e ci riesce solo se le sue risorse gli permettono di andare oltre il sistema Italia.

Pensionato in Sardegna: la Sardegna fa sognare

Questa terra è magica, negli ultimi tempi ancora di più, da quando è stato messo nero su bianco il fatto che un abitante della Sardegna ha molte più probabilità di arrivare a cento anni rispetto a tutti gli altri abitanti del resto del mondo.

Sembra una esagerazione ma è nella realtà dei fatti e le statistiche lo dimostrano. Alcuni luoghi della Sardegna sono delle blue zone, termine con il quale si indica un primato in tema di longevità.

La qualità della vita è decisamente alta, basti pensare al cibo, ed ai posti incantati che sembrano senza fine. Nonostante il freno del carrozzone Italia e della sua economia, il pensionato italiano sogna la Sardegna.

La strada è segnata per cui si aspetta solo che qualche amministratore faccia il passo decisivo e invogli i pensionati d’Italia attraverso politiche di accoglienza ma anche fiscali, idonee a trattenere i nostri pensionati nel nostro paese. Sono moltissimi quelli che si sentono pronti al grande passo, a loro internet sta facendo un gran servigio poiché da modo di conoscere nel dettaglio cosa c’è bisogno di pianificare.

Un’isola incantevole per merito dei sardi

Il popolo sardo, sebbene non abbia mai avuto una economia trainante, ha compiuto nel tempo scelte importanti per la tutela del patrimonio naturale, e se oggi molti ci vengono in vacanza milioni di persone è solo per la bellezza delle sue coste incontaminate.

In Sardegna non si vedono i mostri di cemento che invece popolano gran parte delle vituperate coste continentali italiane.

Si può pensare che questa politica sia alla base dello scarso sviluppo economico, ma ci sono i numeri che dimostrano un flusso molto sostenuto, nonostante il gap della lontananza.

Più di 14 milioni di turisti l’anno con un livello di spesa media superiore rispetto alle altre località più gettonate, sintomo che il bello si paga meglio. Le amministrazioni sarde sono espressione dei valori dei sardi, e preservano questo bene al di la della sua sfruttabilità economica.

E’ di fondo anche questo un motivo per cui un pensionato desidera venire a stabilirsi in questa terra fiera ed incontaminata. Chi pianifica il trasferimento è perché condivide tutto ciò e ne vuole far parte.

Cosa aspetti? guarda il nostro catalogo e cerca case e appartamenti in vendita in Sardegna!!!

img

Michele Corrias

    Correlati

    Quali sono i luogni dove trasferirsi per vivere meglio

    Dove trasferirsi per vivere meglio Per alcuni versi l'Italia sembra essere tornata ai tempo del...

    Continua a leggere

    Paesi dove trasferirsi da pensionati

    Non sono pochi ormai i pensionati che si informano per trovare una soluzione alla necessità di...

    Continua a leggere

    Trasferirsi all’estero, mille motivi per godersi la pensione

    Al termine della vita lavorativa ci si chiede spesso come fare a godersi il periodo in cui si sta...

    Continua a leggere